venerdì 5 giugno 2015

Brioche al profumo di arancia



L'ho già detto che amo i lievitati? L'ho già detto che adoro la brioche al mattino? Più di ogni altra cosa mi piace la brioche. Adoro la sua pasta soffice e leggera, e  più di tutto il suo profumo.  Non amo quelle troppo farcite di crema o cioccolato, preferisco quelle semplici,  quelle alte e fragranti  con una nota di  profumo di arancia in sottofondo.  Sono una purista : la brioche mi piace da sola: al massimo la accompagno con un po' di marmellata, giusto un velo. Avete presente il profumo del caffè che viene su e si mischia nell'aria di casa con il profumo di una brioche che cuoce in forno? Ecco, per me è felicità! Di brioche ne ho fatte tante, ma ho provato e leggermente modificato  l' impasto  della treccia russa, che mi riesce sempre al primo colpo. Si può farcire con cioccolato o marmellata, uvetta o pezzetti di arancia candita, ma la mia preferita è sempre lei, quella semplice farcita solo con una bella spalmata di burro, ma mica burro e basta, un burro che faccio maturare con miele vaniglia e scorzette d'arancia. Credetemi è questo il profumo che vorrei sentire ogni mattina a colazione.  :-) 


















---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Brioche al profumo di arancia

450 g farina manitoba
160  g di latte 
10 g lievito di birra
80 g burro 
100 g zucchero 
2 uova 
4 g di sale 

I semi di una bacca di vaniglia
Scorza 
grattugiata di arancia 

Scorza grattugiata di limone 
Miele 2 cucchiaini*

Altri 40 gr di burro per  il dopo impasto


Procedimento 

Prima di ogni altra aggiungere ai 60 gr e ai 50 gr  di burro a crema, i semi di una bacca di vaniglia,  scorza grattugiata di arancia, un cucchiaio di miele e lasciare " maturare" per un paio d'ore o anche più.

Cominciare a fare il lievitino, sciogliere  il lievito nel latte appena tiepido, aggiungendo farina  fino ad ottenere  una pastella liscia. Coprire la pastella con uno strato sottile  di farina e  mettere a riposare per circa un'ora (o anche  meno, dipende dalla temperatura esterna). Quando sulla superficie della farina compariranno delle crepe allora il lievito è pronto e si può procedere con l'impasto. Mettere la farina con il lievito, le uova nell'impastatrice e con  la frusta a K e andare a velocità media fino a formare un panetto, procedere con l'incordatura e poi aggiungere il burro poco alla volta.  In ultimo aggiungete il sale. Togliere la frusta a K e inserire il gancio. Per l'incordatura ci vorranno una decina di minuti o anche di più. Non scoraggiatevi e andate avanti fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti della ciotola dell'impastatrice in un sol pezzo e formerà un bel nervo. Trasferire in una ciotola imburrata e lasciare lievitare fino al raddoppio. prendete la pasta, rovesciatela su una spianatoia infarinata e stendetela in un rettangolo  su cui spalmerete la crema di burro aromatizzata concludendo con una spolverata di zucchero. Avvolgere la pasta fino a formare un cilindro con cui  formare una treccia, o semplicemente dividetela in quattro parti uguali ( aiutatevi con una bilancia)  formare delle sfere e disporle vicine  nello stampo . Mettere la  brioche in uno stampo da plum cake (30 x 11) foderato di carta forno e lasciare lievitare ancora per circa un'ora, un'ora mezzo. Spennellare delicatamente  con  del tuorlo sbattuto con un po' di latte e infornare a 170 gradi fino a cottura. 


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Con questa ricetta partecipo al contest  I lievitati  di Alice del blog  La cucina di Esme 





Con questa ricetta partecipo (anche!)  al contest  Creazioni in Kucina  categoria - I lievitati-
 del blog Kucina di Kiara  in collaborazione con il blog ERcreazioni





A presto,
 buon fine settimana

Ada

26 commenti:

  1. grazie di partecipare al mio contest con questa deliziosa brioche!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice... è stato un piacere per me! :-)

      Elimina
  2. Io è un bel pò che non faccio un lievitato dolce.. La tua brioche deve essere così soffice e profumata.. baci e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  3. Anche io adoro queste brioche a colazione...non è che me ne puoi mandare una fettina x domani? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche due, anzi per te porzione doppia è di rigore! :-)

      Elimina
  4. Ada questa brioche è meravigliosa....chissà che profumo stupendo in cucina!! Se non fosse per il caldo tropicale avremmo già acceso il forno !!
    Buon weekend, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Lo dico sempre che io sono un tipo invernale! :-)

      Elimina
  5. La tua brioche è stupenda Ada! Sto immaginando di mangiarla domani a colazione, col mio immancabile tè, un velo di confettura...golosissima!! Buon weekend, Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mary, ne ho appena mangiato una fetta, e sai dopo due giorni è ancora morbida! Buona domenica a te :-)

      Elimina
  6. Anch'io amo alla follia i lievitati (l'avresti mai detto???) e amo la tua idea di briosche, semplice, soffice e profumata...che voglia di fare colazione che mi hai messo :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, eh, eh, abbiamo gli stessi gusti cara Consu! :-)

      Elimina
  7. Mia cara Ada ritorno da te dopo mesi di assenza da blogger e rimango incantata! Impossibile scegliere tra luce e profumo;)
    Se fossi più vicina a te mi sarei già invitata per il the'!
    Ti abbraccio forte!
    Fabrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhh Fabrizia, ti butto le braccia al collo e ti abbraccio fortissimo! Se fossi più vicina a me, sarei troppo felice! :-)

      Elimina
  8. ho ammirato da lontano questa brioche che tanto sognerei per le mie colazioni! E ne sento il profumo fin qui, che l'ora della colazione sembra essere già arrivata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ora della prima colazione diventa ancora più bella se c'è la brioche! :-)

      Elimina
  9. Ora vado a letto, ma prometti che domani mattina a colazione mi fai trovare almeno tre fette di questa meraviglia soffice e profumata? :-) Belle anche le foto, adoro intravedere quei libri... un dettaglio importante, molto importante per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tre fette ( belle cicciose) sono pronte, tutte per te! :-)

      Elimina
  10. Ada questa brioche è un sogno!Più la guardo e più non riesco ad andar via,ne mangerei ora una bella fetta e come dici tu,così da sola per gustarla al meglio!Complimenti cara!
    p.s hai ragione,sto avendo dei problemi con l'ultimo post,sto cercando di rimediare...scusami!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Damiana, vedo che sei una purista come me! :-)

      Elimina
  11. Ciao Ada! Questa ricetta è fantastica!!! Se ti va perchè non partecipi al mio nuovo contest? Puoi aderire con ricette etniche, vegetariane o lievitati, come questa bellissima brioche! In palio ci sono regali magnifici, interamente realizzati a mano dalla mia amica Eleonora (ERCreazioni). Ti lascio il link così dai un'occhiata:
    http://www.kucinadikiara.it/2015/06/crezioni-in-kucina.html
    Un abbraccio e buona serata!
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, vengo subito a dare un'occhiata, grazie per l'invito. :-)

      Elimina
  12. Soffice, profumata e deliziosa, perfetta per una sana merenda, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  13. E' semplicemente meravigliosa la tua brioche....che voglia di averne una per colazione....

    RispondiElimina