giovedì 12 dicembre 2013

Il torrone delle feste



Tre giorni di albero di Natale, 
perchè  il Natale mi rapisce in tutti i sensi.

A casa mia, abbiamo sempre avuto un albero di Natale grande. Di quelli ecologici, naturalmente. Un albero che ha dieci piani di rami, più la parte superiore, che da sola potrebbe già essere un alberello vero e proprio. E’ una grande impresa, per me, fare l'albero. Innanzitutto perché si comincia con un vero e proprio trasloco di scatole, pacchi  e pacchettini conservati nei posti più remoti della casa.  Poi c’è il montaggio con la messa in opera delle luci. Non so perché, ma, ogni volta,  c’è sempre una serie di luci che non funziona più, e che bisogna rimpiazzare. Così mi tocca uscire, in tutta fretta, per andare a comprarne una nuova.  Il pensiero di metterne una in meno, non mi sfiora neanche un po', perchè a me l’albero piace pieno di luci!  Poi,  dopo aver posizionato le luci, come al solito, c’è la caccia alle doppie spine che  non si trovano mai. Finita questa fase confusionaria  caotica tecnica, arriva, però, la parte più bella: aprire le scatole con i decori. Palle, palline, stelle, angioletti spuntano da quelle scatole e, sebbene siano più o meno vecchi, li guardiamo sempre con stupore e incanto. Cominciano gli:
- Oh, mamma, ecco il babbo Natale di quand’ero piccola!-
e
- Guarda, è uscito anche il cavalluccio a dondolo che mi portò  zia Maddalena da New York!-
E ancora:
- Mamma dove sono le candeline, quelle rosse?-
Così a poco a poco, l'albero prende forma.  Si veste di ricordi e di affetti. Se un angioletto ha un’ala un po’ rovinata, la campanella non è più proprio nuova,  poco importa, avranno ancora il loro posto sull’albero.
Ecco, il mio albero è tutto così.
Non è un albero che segue le mode,  è un albero vecchio, ma ha tanto da raccontare.

Per la cronaca, dopo l’albero di casa mia, mi è toccato fare anche quello a casa dei miei genitori.
Altro trasloco,  altri dieci piani di rami, altre luci… e altro albero vecchio. :-)


E poi?
 E poi ho fatto il torrone, quello tenero di cioccolato e nocciole. 





Se volete fare un regalo di effetto, con poca fatica, 
questo torrone è proprio indicato. 




Non si cuoce, e si fa in un attimo. 
Potete anche sciogliere il cioccolato al microonde.














--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La ricetta : il torrone delle feste

250 gr di cioccolato fondente 70%
250gr di cioccolato bianco 
350gr di crema spalmabile al cioccolato bianco
100 gr di pasta nocciole
250gr di nocciole

Uno stampo di plastica rettangolare  per torrone.

Fare sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente per il “ guscio”. Versarlo nello stampo e roteando fare in modo che ricopra tutte le pareti. Porre in frigo affinchè si indurisca.

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e incorporarvi la crema spalmabile, la pasta di nocciole e infine le nocciole. Versare il tutto nello stampo rivestito di cioccolato e livellare bene. Rimettere in frigo per un ora, dopodiché ricoprire anche la parte superiore di cioccolato. 

Riporre in frigo per diverse ore prima di toglierlo dalla forma. 




--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

.
.
.
.
.
.
Con questa ricetta partecipo al contest 




Con questa ricetta partecipo alla raccolta  Aspettando il Natale di Giochi di Zucchero



56 commenti:

  1. Ammazza ma deve essere un albero enorme!!!!!!!! buonissimo il tuo torrone.. mai fatto in casa.. smackkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é solo un albero grande carico di decori a cui siamo molto affezionati. Baci :-)

      Elimina
  2. Cara, sono rapita!!! letteralmente. Rapita dal post che mi richiama emozioni e ricordi, molto evocativo.
    E rapita da questo torrone *____* sembra uscire dallo schermo.
    Complimenti!!!!!

    Un bacio e buon week end :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michi, è bello quello che dici sul mio post. Grazie! :-)

      Elimina
  3. Ti pensavo e sono passata a vedere se avevi pubblicato, e cosa trovo? Il mio torrone preferito quello goloso e morbido e ti è venuto perfetto, bellissimo! Hai usato uno stampo in silicone? Ti è venuto super lucido, troppo bello!
    Ada ora però voglio vedere il tuo albero carico di bei ricordi ed emozioni.
    Baci grandi
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, l'ho scritto che sono stata rapita dagli alberi di Natale e non ho avuto tempo di accendere il pc! ^_^
      Questo torrone è strepitoso, si fa in un attimo e non sporchi nemmeno una pentola. Lo stampo che ho usato è in plastica dura, ma credo che vada bene anche uno di quelli usa e getta per i plum cake.
      Appena posso ti mando una foto dell'albero.
      Ti abbraccio forte

      Elimina
  4. Ciao Ada, immagino il tuo enorme albero... chissà che bello!!!
    Potrei fare pazzie per un pezzo di questo strepitoso torrone, ti è venuto perfetto, se trovo la pasta di nocciole lo faccio, grazie mille per la ricetta!!!
    p.s. ho della pasta di pistacchio, chissà se può andare bene lo stesso?!?!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely, fare questo torrone per te sarà un gioco da ragazzi. La pasta di pistacchio va benissimo, anzi il torrone ai pistacchi è il mio preferito, dopo quello alle nocciole. Basta sostituire le nocciole con i pistacchi e mettere la pasta di pistacchi al posto di quella con le nocciole. Per il resto la ricetta è uguale. Più semplice di così! ;-)
      Baci

      Elimina
  5. È una meraviglia ho l'acquolina.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta nel mio blog e... Grazie! :-)

      Elimina
  6. Sono alla ricerca di ricettine golose per i regalini di Natale e questa è perfetta visto che è anche veloce da fare e non richiede cottura! Tra l'altro proprio l'altro giorno ho adocchiato la pasta di nocciole al supermercato... a volte la Spagna mi stupisce: non hanno la vanillina ma al supermercato si trovano facilmente la pasta di nocciole o la crema di mandorle!
    Per quanto riguarda l'albero di Natale, ne ho fatto uno piccolo che non ho molto spazio ma sto cercando una casa più grande e spero che il prossimo anno potrò farne uno gigante anche io. Il tuo racconto mi ha fatto ricordare di quando ero bambina e lo addobbavo coi miei genitori... ogni pallina o balocco che mettevamo faceva venire in mente tanti ricordi. La magia del Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che non sapevo che vivi in Spagna? Invece da me, ho difficoltà a trovare la crema di mandorle, a volte. Il torrone provalo è di una goduria unica! :-)

      Elimina
  7. Il tuo albero deve essere fantastico e pieno di ricordi ed emozioni :-D
    Il tuo torrone invece è da svenimento :-P Bellissimo e sicuramente golosissimo!!!!!
    Complimenti!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consu, il mio albero è fantastico per me... di sicuro! :-)

      Elimina
  8. Complimenti davvero, per me è una cosa impossibile da realizzare, non ce la potrei mai fare ad ottenere un risultato così......chapeau!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, ma grazie carissima! :-) Dai che ce la fai, suvvia, fai certe cose tu! :-)

      Elimina
  9. eh però adesso mi hai incuriosito e voglio vedere l'albero!! :-)
    Questo torrone è una cosa....spettacolare!! così lucido e bello...mamma mia, complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, questo torrone fa sempre un figurone! :-)

      Elimina
  10. aprire la scatola contenete gli addobbi è sempre un bel momento ricco di ricordi che riaffiorano!
    il torrone è praticamente perfetto!
    davvero complimenti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se non ci sono i ricorsi che albero è? :-)

      Elimina
  11. Wow che delizia! e che belle le foto... sei veramente brava

    RispondiElimina
  12. Una meraviglia!
    Il torrone più bello che io abbia mai visto :O
    Resto rapita, bravissima... devo provarci.
    Un abbraccio

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, prova a farlo e vedrai che non è affatto difficile se hai lo stampo giusto. Baci

      Elimina
  13. Tesoro anche noi abbiamo fatto lo stesso albero che abbiamo comprato 10 anni fa appena sposati e le palline ed i decori sono pieni di ricordi...ammazza però, che cos'è questo torrone...da delirio!! Un bacione e che lo spirito del Natale ti avvolga con il suo calore!!!
    Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo vedi che ci intendiamo al volo? Forse in giro ci sono addobbi molto più trendy, ma io al mio albero non ci rinuncio. Grazie dolce Imma, per il bellissimo augurio :-)

      Elimina
  14. Ciao Ada! Io invece ho un alberello piccolino (se no in casa non ci sta) che in meno di mezz'ora è pronto!!!!!:)
    Sono felicissima che il tuo primo contest sia il mio!!!!:) Questa proposta è strepitosa!!!! Un bacioneeee!!!

    RispondiElimina
  15. mi hai fatto commuovere...ogni palla ha un suo posto...anche se malconcia...è stupendo ..e poetico..è la magia del natale...trasloco di scatoloni...anni dentro una scatola...palle che parlano di noi...dei nostri cari...di chi c'è e di chi non c'è più e vive dentro i nostri ricordi...natale è tempo di ricordi..di nostalgia...di gioia..di consapevolezza...questo torrone è magnifico..ma troppo difficile per me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, ma no, non è affatto difficile da fare. Fidati! :-)

      Elimina
  16. Ma è bellissimo! Che meraviglia questa atmosfera, Ada. Ti ringrazio tanto per aver condiviso con me questo post e questa ricettina buonissima. Grazie! Ho inserito il ink nel mio post di questo pomeriggio. Un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  17. Fare l’albero di Natale tutti insieme è una delle cose che più mi manca di questo periodo da quando vivo da sola. E’ anche per questo che ho abolito gli addobbi in casa. Aspetterò di trovare quello di mamma già pronto.
    Al tuo torrone una bella festa gliela farei io. Godurioso a dir poco. Baci, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' arrivato quasi il momento... ci siamo è Natale! :-)

      Elimina
  18. che meraviglia !! Mi piacerebbe farlo, ma non ho lo stampo per torrone che dici tu, provo a vedere cosa trovo dalle mie parti. La crema spalmabile al cioccolato bianco, l'hai fatta tu ? Deve essere buonissimo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema l'ho comprata. Lo stampo che uso io è un semplice stampo di plastica, ma redo che tu possa usare anche quello da plumcake.

      Elimina
  19. Ma è uno spettacolo!!! deve essere davvero delizioso e taaaaanto goloso

    RispondiElimina
  20. Eccomi, amica mia, in ritardissimo ma eccomi qui! Sono reduce da febbre, mal di gola, raffreddore... insomma, chi più ne ha più ne metta... un'influenza devastante! Ora va meglio, piano piano riprendo le forze... Tu come stai? <3 Questo torrone è magnifico, adoro tutto ciò che ha a che fare con le nocciole... che voglia di mangiarne un pezzettino che mi è venuta! E mò? :D Bravissima, un abbraccio stritoloso e buona serata :) Tvb <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici! Sono ancora in fase influenza. Terribile! Come ti capisco. Ti abbraccio forte

      Elimina
  21. tesoro mio è un incanto questo torrone, sembra di quelli comprati nelle pasticcerie artigianali di gran nome. Sei bravissimae un regalo così è un vero tesoro da ricevere. Bellissime le foto. Noi quest'anno l'albero in ritardo per via della cagnolina... però l'ho iniziato devo solo finirlo!!! un bacio grande mony***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Moni! :-) Passo da te per gli auguri.

      Elimina
  22. Che bello O.O sono allibita davvero.. è perfetto!!
    complimentii! un lingotto di oro, solo che nero ;)
    bello bello, mi piace )
    un bacione cara,
    a presto,
    Silvia

    RispondiElimina
  23. Il tuo torrone mi ha lasciato a bocca aperta ^_^
    Però voglio vedere anche le foto dell'albero ;)
    Un bacio mia cara e buone feste.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki, vedrò che posso fare. :-)

      Elimina
  24. magnifico il tuo torrone!!!
    Certo anche se non si ha un albero di natale ricco di ricordi basta avere questo torrone per fare subito festa!
    Complimenti davvero!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rumi, benvenuta nel mio blog. :-)

      Elimina
  25. Che spettacolo!!! Sono senza parole...io non l'ho mai fatto il torrone e credo che il primo che farò sarà questo...stupendo, anche perchè morbido che è quello che preferisco...poi le foto sono bellissime!!
    Io come te per quanto riguarda l'albero...ogni anni ci sono mode diverse su colori ed addobbi, ma noi abbiamo il nostro albero ecologico che ci segue da tempo al quale aggiungiamo ogni anno qualche decoro, magari preso in giro, che poi ci ricorda un viaggio o un posto speciale, ma sono sempre gli stessi...è vero quello che dici tu..ha molto da raccontare!
    Grazie per i tuoi auguri e il tuo commento (bello) mi ha fatto tanto piacere, io ti abbraccio forte e ti auguro di passare delle feste serene e speciali con le persone che ami. ;-)
    <3 Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robi, io lo so che sei speciale. :-)

      Elimina
  26. Passo per augurarti Buone Feste sii felice un abbraccio Mony***

    RispondiElimina
  27. Si cara, condivido la tua idea di albero di Natale, pieno di storia famigliare!
    Quel torrone è da paura, bellissimo ed elegante così lucido!
    Un bacione mia cara! Buone Feste! :)

    RispondiElimina
  28. L'albero è un gran lavoro che soddisfazione alla fine!! Ottimo il tuo torrone molto chic!!!
    Ti Auguro Buone Feste. Claudette

    RispondiElimina
  29. Spettacolo !!!!!!!!!!
    Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! 
    Ti mando anche i link ai miei Blog se ti fa piacere vederli !
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    e questo di Ricette dei Bimbi
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/
    Ciao e complimenti ancora !!!

    RispondiElimina