lunedì 28 aprile 2014

Torta con crema pasticcera e amarene




Ritorno dopo una breve pausa: ho approfittato di questa vacanza, pasquale e post, per stare lontana dal computer e stare quanto più possibile all’aperto. Mi sono dedicata al giardinaggio, sono andata in giro quando non pioveva e sono stata a casa a “far nulla” quando il tempo non permetteva. Il mio lavoro ha a che fare con i computer, programmi che si bloccano e stampanti capricciose che si inceppano; avevo proprio bisogno di staccare la spina, in tutti i sensi. In cucina, però, la produzione è continuata; anzi, svegliarmi senza il pensiero di correre al lavoro, è stato molto stimolante. Amo il silenzio del mattino, adoro alzarmi presto, andare in cucina e mentre sale su il caffè, pensare di fare qualcosa di buono in tutta tranquillità. Oggi vi propongo un dolce che, a casa mia, significa tradizione: una torta di pasta frolla,  ripiena di crema pasticcera e amarene. Un dolce semplice, che, sicuramente, è uno dei miei preferiti.



Il segreto di questo dolce è il suo profumo. La vaniglia e il limone sono presenti sia nella crema che nella frolla. Uso sempre il last minute lemon, che non è una qualità speciale di limone, ma è quel limone che ha il profumo intenso tipico di quando è appena colto dall'albero. Certo che la frolla ripiena di crema pasticcera è già un abbinamento azzeccatissimo, se poi ci aggiungiamo anche le amarene, allora, diventa perfezione! Le amarene che utilizzo in questo dolce, sono quelle non troppo scure, come quelle che, di solito, troviamo insieme alla crema pasticcera sulle famose sfogliatelle "Santa Rosa". Queste amarene sono di un colore più chiaro rispetto alle classiche amarene e hanno un equilibrio perfetto nel sapore dolce-acidulo.





---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


La ricetta: Torta di pasta frolla, crema pasticcera e amarene

Crema pasticcera
di L. Montersino

800ml di latte intero fresco
200ml di panna al 35%
300g di tuorlo d’uovo
300g di zucchero
35g di amido di riso
35g di amido di mais
Vaniglia e/o limone q.b.

Pasta frolla

600 gr di farina
260gr di burro ( io bavarese)
180gr di zucchero
2 tuorli
2 uova intere
un pz di sale
un cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Scorza grattugiata di limone q.b.

Amarene sciroppate a piacere  ( io ne metto tante)


Procedimento 

Mettere la farina e il burro freddo a pezzetti in un mixer e sabbiate, aggiungere le uova, lo zucchero e gli altri ingredienti e impastare velocemente giusto per amalgamare il tutto. Avvolgere l’impasto ottenuto in una pellicola e far riposare in frigo per un’oretta e anche più.Nel frattempo preparare la crema pasticcera:montate i tuorli con lo zucchero, aggiungere la bacca di vaniglia le zeste di un limone,  infine l'amido di mais e l'amido di riso. Mettete a bollire il latte con la panna. Raggiunto il bollore, unite le uova montate e cuocere mescolando con una frusta fino a che non si addensa. Appena sarà cotta versare subito  in un contenitore e fare raffreddare dopo averla coperta a contatto con una pellicola.Rivestire di pasta frolla uno stampo e bucherellate con una forchetta. Distribuite sulla frolla uno strato generoso di crema pasticcera e aggiungere le amarene. Stendere un secondo disco di  pasta frolla e ricoprire la torta, facendo attenzione a chiudere bene i bordi. Prima di infornare spennellare la torta con un tuorlo sbattuto insieme a pochissimo latte.   Cuocere in forno a 160° -170° per 50 - 60 minuti. Fare raffreddare, prima di servire.
Questa dose è per uno stampo di circa 26 cm o anche più se la preferite meno alta.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


.
.
.
.
.
.

Ada



Con questa ricetta partecipo al contest di Alice
 del blog La cucina di Esme

Nel cesto del picnic 






35 commenti:

  1. Ciao Ada, tre cose che adoro...la frolla...la crema pasticcera...le amarene, le hai messe insieme e hai creato un dolce favoloso, magari potessi gustarmene una fettina!!! Sempre bravissima!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  2. Tanta coisa boa nesta receita, e eu que adoro cerejas.
    ficou linda e gulosa esta tarte, um encanto.

    beijinhos

    RispondiElimina
  3. Ciao! che bellezza! la crema pasticcera racchiusa in un guscio di frolla e per concludere queste golosissime amarene...insomma delizia allo stato puro!!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Ciao Ada, i tuoi dolci hanno sempre qualcosa di magico e sono così belli...L'aspetto è invitantissimo!! Bravissima! Laura e Sara

    RispondiElimina
  5. Eccola! Ci speravo! Dev'essere deliziosa e la voglio assolutamente provare! Hai fatto bene a staccare la spina e pensare un po' a te! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Hai fatto benissimo cara Ada, ti sei presa i tuoi tempi e poi é vero quando non si é di corsa,dedicarsi alla cucina é un vero piacere!!! Amo questa crostata , la preparava anche mia nonna ed io ne sentivo il profumo prima ancora di entrare in casa....la proverò appena la dieta lo,permetterà!! Un bacione grande, Imma

    RispondiElimina
  7. Ada mi hai fatto sognare... la voglio provare perchè ci sono gli elementi più buoni della pasticceria per me tutti in un unico dolce, pasta frolla crema e limone... un bacio affettuoso

    RispondiElimina
  8. Ciao Ada!! Ti capisco perfettamente, quando si parla del "tempo", "tempo" che non scorre addosso agli impegni ma che resta accanto a noi, da riempire, relax e cucina diventano un tutt'uno....

    RispondiElimina
  9. Finalmente qualcuno che (come me) non si spaventa a fare la crema pasticcera comediocomanda cioè con tanti tuorli e panna ! Sai che anch'io di recente ho fatto una torta similissima, nella versione di Omar Busi ?! Ma non potrò mai fare una crostata con il last minute lemon....sigh ! Mi basterebbe avere limoni della costiera amalfitana : già sarebbero meglio di quelli finti che trovo qui

    RispondiElimina
  10. Il bello dei giorni di relax e che si possono vivere come più ci piace..lasciandoci trascinare dai desideri del momento :)
    Ti sento serena :) Questa torta dev'essere di un buono..ma di un buono...
    Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
  11. Bentornata cara... hai fatto benissimo a staccare.. ci vuole! Ma che meraviglia questa torta... ci ho lasciato gli occhi sopra, fantastica!! Bravissima, un bascione!

    RispondiElimina
  12. Io, mia cara, preferisco proprio questa! Aspettavo di vedere questo capolavoro e non sai cosa darei per poterne addentare un pezzettino! Quanta poesia in quei fiori di arancio immersi nella luce del tuo giardino!
    Leggere un tuo post e' sempre un'emozione!
    Un abbraccio,
    Fabrizia

    RispondiElimina
  13. Hai fatto bene allora!!!!!! ti seirpesa un meritato relax! Mi piace tantissimo questa torta.. un ripieno così goloso e poi crema e amarene stanno troppo bene insieme.. un abraccio :-)

    RispondiElimina
  14. buonissima, la torta che qui da me mio marito preferisce,una fetta si grazie ,accetto volentieri che peccato non poterla avere,è una vera coccola

    RispondiElimina
  15. Favolose queste foto, com'è favoloso il dolce, nella sua semplicità... ricorda tanto una torta che spesso fa mia suocera, con le ciliegie. Un bacione Ada, a presto!

    RispondiElimina
  16. Sapori delicati e avvolgenti chiusi in un guscio di pasta frolla, come potervi dire di no? Mentre tu stacchi un po' dal lavoro ti proponiamo un tea, noi portiamo un po' di quello e tu qualche fetta di questa torta, che ne pensi? :-)

    RispondiElimina
  17. Cao cara, anch'io h approfittato di questi giorni di festa per staccare un po' la spina e credo proprio che la staccherò anche nei prossimi, mio marito per fortuna fa il ponte venerdì e anche se stiamo a casa c'è comunque il tempo di riposarsi e dedicarsi ad altre cose oltre che alla cucina! Ti faccio i complimenti per questa bellissima torta che mi ha colpita e ti abbraccio!
    Maddy

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia tesoro..è sublime!

    RispondiElimina
  19. Fantastica! Questa torta deve essere una delizia. Adoro la crema e le amarene!!!!

    RispondiElimina
  20. Tesoro questa torta è una vera goduria e certo che è perfetta per partecipare al mio contest! Ti aspetto:)
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  21. Questa è la preferita anche di mio marito!! Grazie per la ricetta! :-)

    RispondiElimina
  22. Anche io ho il pollice verde, le piante mi piacciono sempre di più e sento tanto la mancanza di uno spazio aperto... prima avevo il terrazzo, adesso ho una cucina grande ma un balcone piccolo... :-) Ovviamente molto pieno, perchè riempio di vasi ogni centimetro, ehehe! Hai fatto benissimo a dedicarti al giardinaggio, queste pause servono, lontane dal monitor...
    Ritorni con un dolce che qui finirebbe all'istante, Matteo stravede per le amarene e prima o poi dovrò accontentarlo e fare una torta anche io... magari proprio così, con tanta crema soffice! Speriamo di riuscirci... :P

    RispondiElimina
  23. Il mio pollice verde purtroppo è più nero della pece, anche se mi impegno moltissimo a cercare di far crescere le mie pianticelle aromatiche. Gli dedico amore e cura, ma spesso me le ritrovo morte. Ora sono alla tattica dell'indifferenza. Ci ignoriamo e gli do da bere solo quando reputo ne abbiano bisogno :) Il pasticciotto con la crema pasticcera e le amarene, quanto mi piace! Anche noi lo prepariamo spesso. La foto della tua fetta davvero invita a catapultartici dentro :)

    RispondiElimina
  24. A parte le foto meravigliose, a parte la bellezza di questa torta, così elegante e delicata... vogliamo parlare della bontà del binomio crema - amarene? No, dico, parliamone :D Impazzisco davanti a della buona crema pasticciera (ancora una volta, evviva Montersino! :D ) e se ci sono le amarene... mammamia... come si fa a dire di no? :D Sei bravissima amica, sono incantata e mi sembra quasi di sentire il gusto di questa delizia :) Ti abbraccio forte forte, buon weekend lungo :) :**

    RispondiElimina
  25. Ogni tanto staccare fa proprio bene. La tua torta è da sballo, la preparo anche io molto simile e ne vado pazza :-)

    RispondiElimina
  26. Grazie di aver regalato al mio cestino questa torta golosissima!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  27. Ma quanto è bella questa torta... insomma bella è riduttivo... per bellezza intendo qualcosa che avvolge di un 'aurea golosa e intrigante questo tuo dolce... il ripieno è favoloso e mi stavo appunto chiedendo delle amarene... osservando il loro colore piuttosto chiaro e subito arriva la risposta... credo di non averle mai provate di questo tipo... e un pò di rammarico del fatto che ho due confezioni di quelle scure da terminare... ma alla prossima provo quelle che suggerisci... ormai la curiosità si è innescata... stupenda la presentazione in questo meraviglioso giardino! ad avercelo:))) hai fatto bene a staccare la spina e coccolarti con il giardinaggio... la descrizione del tuo relax è praticamente il mio sogno nel cassetto:) un grosso abbraccio Ada:)

    RispondiElimina
  28. nella sua semplici la torta con crema pasticcera e amarene è buonissima e golosa!!! ogni tanto è bene staccare, anche perchè poi quando si torna si è molto più carichi!!!;) ti rubi una fetta di dolce e scappo..
    ;)
    Buon venerdì
    Vale

    RispondiElimina
  29. Ada cara ogni volta che vengo a trovarti rimango colpita o per la bellezza della decorazione o per la bontà della ricetta o per le tue foto ma sta volta mi hai proprio catturato in pieno, questa è una delle mie torte preferite, quelle che mangio sempre volentieri e di cui non mi stanco mai e poi è anche una delle preferite del mio papy quindi mi piace ancor di più....ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  30. Ada ma che magia è il last minute lemon! Bellissimo, allunghi la mano e oplà un limone freschissimo tutto tuo......meraviglioso. Quanto torno giu a Napoli e vado da mia sorella mi faccio scorte pazzesche di limoni dal suo alberello e quindi ti capisco al 100% , non ci sono paragoni con quelli comprati. e la torta? E' così coccolosa, sa proprio di tradizione e di casa, buonissima. Un saluto grande cara

    RispondiElimina
  31. Già ho ammirato questa meraviglia ma ti lascio un saluto e mille bacini :) Ti abbraccio con affetto, buona serata :) <3

    RispondiElimina
  32. Che meraviglia..ogni giorno scopro un blog più bello dell'altro!

    RispondiElimina
  33. Ada cara, ho già avuto modo di ammirare la tua torta, ma voleva passare sul tuo bellissimo blog...solo per farti un saluto! Comunque, passando qui, come si fa a non farti di nuovo i complimenti per questa meraviglia?!! Sei bravissima e le foto sono stupende!! Bacioni, Mary

    RispondiElimina
  34. veramente una fantastica torta, adoro il mix amarene e crema pasticcera! io ne feci una crostata e il risultato mi piacque molto!! e la tua torta mi piace moltissimo!!! bellissimi anche quei fiori di limone che hai usato per le foto!

    RispondiElimina